M5S Monsummano Terme: La tariffa acqua sarà applicata con agevolazioni pro capite!

rubinetto-acqua-840x475L’Autorità nazionale competente (AEEGSI – Autorità per l’Energia Elettrica ,Gas e Servizi Idrici) si appresta ad adottare , entro il 30 Settembre, un provvedimento che va proprio incontro alle nostre aspettative con l’introduzione di una tariffa dell’acqua basata sull’effettivo numero dei componenti di ciascuna utenza domestica residente. Il diritto di avere tariffe agevolate su base procapite e non per singola utenza, consentirà costi più equi ed eviterà sovrapprezzi iniqui.

Evidentemente l’Autorità competente, spinta dalle azioni del Comitato per l’Acqua Pubblica e del M5S, non ha ritenuto tale proposta così sbagliata, come invece fu valutata dal PD a Monsummano Terme, quando lo scorso febbraio, respinse la stessa proposta del Movimento 5 Stelle in Consiglio Comunale, dimostrando, ancora una volta, scarsa attenzione verso i propri amministrati!
Le tariffe saranno adeguate ai nuovi criteri in via provvisoria dal 2018 e definitiva dal 2022.
Anche se con tempi troppo lunghi , questa volta il sindaco, la sua maggioranza PD e gli enti gestori, si vedono scavalcati dal M5S e dagli interessi dei cittadini!

MoVimento 5 Stelle Monsummano Terme

Share Button
Pubblicato in Senza categoria

Vaccini Obbligatori: Informiamoci. Successo della serata informativa organizzata dal M5S Valdinievole

vaccini_bimbi_m5sGrande partecipazione all’incontro organizzato dagli attivisti del M5S della Valdinievole: “Vaccini obbligatori: informiamoci”. Le recenti disposizioni emesse dal governo con l’ultimo decreto, preoccupano non pochi genitori che, nonostante il maltempo, lunedì scorso si sono recati al cinema Olimpia di Margine Coperta per ricevere maggiori informazioni. La questione più delicata è il passaggio da 4 vaccinazioni obbligatorie a 10, con un’urgenza ingiustificabile visto che non sono in corso epidemie. Anche le modalità di somministrazione sono da rivedere secondo i relatori presenti, il consigliere regionale e medico Andrea Quartini e il senatore e medico Luigi Gaetti, che insieme al consigliere regionale Gabriele Bianchi, hanno ribadito la loro contrarietà all’obbligo vaccinale previsto dal governo.

Leggi altro ›

Share Button
Pubblicato in Valdinievole

Vaccini Obbligatori: informiamoci. Lunedì 18 Settembre M5S Valdinievole organizza un incontro sul tema.

957d30b1-681e-4753-8018-6745b198dbb4Il Movimento 5 Stelle organizza per Lunedì 18 Settembre, alle ore 20:45, un incontro informativo sull’argomento vaccini e sulla recente legge che porta le vaccinazioni obbligatorie da 4 a 10 vaccini.

Scopo della serata è quello di affrontare il tema sia dal punto di vista giuridico con l’aiuto del giurista Marcello Stanca (Sia dal punto di vista giuridico,  orientando le famiglie in merito alla nuova legge in materia di vaccini, sia indicando di come all’estero venga affrontato l’argomento), sia dal punto di vista medico, parlando di che tipo di vaccini si sta parlando e come all’estero viene affrontato l’argomento. Sono molti i cittadini che chiedono chiarezza, quella di lunedì sarà un’ottima occasione per farla. Leggi altro ›

Share Button
Pubblicato in Valdinievole

M5S Buggiano: Barriere architettoniche, nessuno deve rimanere indietro.

21361078_1460996650646299_2017836280_nIl M5S di Buggiano torna a ribadire la necessità impellente di mettere mano alle barriere architettoniche nel paese. Durante il consiglio comunale tenuto nel mese di marzo il Movimento 5 Stelle presentò una mozione con la quale si richiedevano piccoli interventi di manutenzione ordinaria o piccole modifiche, per risolvere immediatamente le esigenze irrimandabili di disabili e persone in difficoltà motorie. Tutto questo senza aspettare di partorire il progetto complessivo e sicuramente più a lungo termine annunciato dall’amministrazione. La maggioranza respinse la mozione spiegando la necessità di attendere la realizzazione del suddetto progetto, per di più veniva annunciato un programma di interventi da effettuare entro l’anno a cui l’ufficio preposto stava già lavorando. Ad oggi, dopo 5 mesi, nessuna opera è stata realizzata. Il M5S ha preso atto del progetto.

Leggi altro ›

Share Button
Pubblicato in Buggiano

RISPETTO PER LE OPPOSIZIONI

Thumb2_56c9a0bb-8745-4789-8ddc-f2881d504835-log1

La lunga e torrida Estate 2017 ha fatto sentire i suoi effetti anche a Monsummano Terme. Un Consiglio Comunale “caldo” quello svoltosi sabato mattina nell’Aula Consiliare. L’attacco sul piano personale, e del tutto smodato, da parte del Sindaco nei confronti del nostro Consigliere Alberto Natali ha lasciato sconcertato anche il numeroso pubblico presente. Molti si sono chiesti, rimanendo senza risposta, quale potesse essere stato il motivo di tanta veemenza da parte del Vanni. Il Consigliere del Movimento, nell’esercizio delle proprie funzioni, e supportato anche da documenti e sentenze, ha fatto valere una serie di criticità presenti nella “Variante al Piano Strutturale” che riguarda anche l’edificazione del nuovo centro commerciale Conad a Cintolese. La previsione di un parcheggio (essenziale per l’attività commerciale di grande distribuzione) e buona parte di una stazione di servizio (sfuggita al vaglio della conferenza di co-pianificazione in Regione) da realizzare entro 50 metri dal Cimitero, ovvero in deroga al divieto assoluto di edificazione, potrebbe esporre i cittadini ad una ennesima richiesta di risarcimento danni da parte di un privato che si vedesse in futuro negata l’apertura del distributore di carburante! Osservazioni concrete che non fanno piacere al Sindaco, il quale non ha potuto che ribadire per l’ennesima volta che chi vince le elezioni comanda e che le opposizioni, in sostanza, non hanno alcuna valenza. Non sono mancate poi illazioni varie ed offese personali, compresa una denigrazione sulla professione tecnica e sull’attività di insegnante svolte dall’architetto Natali. Forse l’Amministrazione avrebbe voluto il silenzio da parte dell’Opposizione. Ci dispiace ma questo non è possibile, se ne faccia una ragione. Loro hanno l’onore e l’onere di governare, le Opposizioni il compito di vigilare. E se un domani i cittadini monsummanesi dovessero pagare altri soldi per errori di valutazione, i responsabili di quegli errori avranno nomi e cognomi ben precisi.Tra gli altri argomenti del C.C. vogliamo poi ricordare l’accoglimento della mozione M5S per eliminare qualsiasi eccezione in merito all’accessibilità per i diversamente abili all’interno del Regolamento per i dheor, mozione che era stata invece precedentemente bocciata in Commissione Urbanistica.Chiudendo qua, da parte nostra, lo spiacevole episodio registrato, vorremmo infine consigliare al nostro Sindaco di prendersi qualche giorno di riposo e di andare, magari, a frescheggiare un po’ in montagna. Eviterà così ulteriori “uscite dal seminato” farneticando di “consulenti mancati” e amenità simili. Noi lo aspettiamo, riposato ed in forma come sempre.

 
MoVimento 5 Stelle Monsummano Terme
Share Button
Pubblicato in Senza categoria

Sicurezza, 40 giorni di silenzio. M5S Montecatini chiede risposte immediate alla mancanza di poliziotti.

2130411-983795_113536732188593_1012466882_nCirca un mese fa, allarmati dal grido d’aiuto del Sindacato di Polizia Coisp, abbiamo deciso di scrivere un comunicato con la speranza che l’Amministrazione si attivasse su un problema così urgente come quello dell’organico ormai ridotto all’osso del Commissariato di Polizia. I due comunicati del Coisp, usciti il 29 maggio e il 14 giugno ci fornivano un quadro inquietante della situazione. Si parlava infatti di una grave carenza sia di agenti che di ispettori nel Commissariato dal quale, negli ultimi 5 anni, se ne sono andati 4 agenti che non sono mai stati sostituiti. Inoltre, dai primi di settembre, altri due sovraintendenti capo lasceranno il commissariato per partecipare ad un corso di formazione in seguito al quale non faranno ritorno. A causa delle scelte ministeriali, per il medesimo concorso di ispettore, perderemo in ambito provinciale ben 7 poliziotti: 2 a Montecatini, 2 a Pescia e 3 a Pistoia.

Il Coisp inoltre criticava aspramente il “piano di rinforzi” del personale previsto dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza per le località turistiche nei mesi estivi, con il quale venivano inviati sul territorio solamente 2 agenti a cavallo con un ruolo di mera rappresentanza. Una vera e propria beffa.

Leggi altro ›

Share Button
Pubblicato in Montecatini

A PIEVE A NIEVOLE ABUSARE E’ LECITO E PAGARE LE SANZIONI UNA CORTESIA?

Il Movimento 5 Stelle di Pieve a Nievole, riguardo la questione dell’abuso edilizio rilevato in via F.lli Cervi alla Società Cooperativa Via Nova, ribadisce la richiesta  all’Assessora Pinochi di prendersi le proprie responsabilità e, per rispetto della cittadinanza, rassegnare le dimissioni dal suo ruolo di amministratore pubblico. Così potrà dedicare più tempo e attenzione alla gestione e controllo della società cooperativa che presiede!

Il negare perfino l’evidenza deve essere materia di studio della famosa scuola politica del PD e l’Assessore Rossella Pinochi ne deve aver preso parte con successo.

Noi attivisti del Movimento 5 Stelle siamo rimasti allibiti dalle sue dichiarazioni, con le quali ha tentato di giustificare il palese e certificato abuso edilizio.  Sono altresì evidenti le sue responsabilità oggettive per il ruolo, che ricopre nella cooperativa proprietaria del fabbricato.

Dopo aver ammesso le colpe con un serafico “il fatto c’è”, ha inanellato una serie di argomentazioni che non seguono una logica e che tendono a scaricare le responsabilità su geometra e impresa esecutrice dei lavori nonché sugli uffici comunali.

L’Assessora dichiara che “a settembre la Cooperativa decise di fare una variante e a febbraio iniziarono i lavori”; quindi ammette di aver iniziato i lavori senza una autorizzazione valida a costruire approvata dal Comune.

L’Assessore  dichiara inoltre: “Comunque ho fatto fermare il cantiere e poi sono arrivati i 5 Stelle e l’ordinanza del Comune”. Dichiarazione del tutto impertinente con i reali fatti svolti. Agli atti depositati agli uffici tecnici comunali non risulta infatti nessuna sospensione dei lavori preventiva.  I lavori sono stati sospesi solo dopo la nostra prima richiesta di informazioni su un possibile abuso edilizio e per effetto della successiva ordinanza notificata dall’ufficio comunale di “Servizio gestione e assetto del territorio” a seguito del “verbale di sopralluogo e accertamento dell’11 marzo, redatto di concerto con la Polizia Municipale”.

Conclude dicendo che “comunque adesso è tutto in regola, ho pagato le sanzioni e gli oneri”; ci fa piacere se, come prevede la legge, sia stato tutto regolarizzato e siano state pagate le sanzioni del caso, che però sottolineano ancor di più come l’abuso edilizio fosse in atto.

Le giustificazioni dell’Assessorato Pinochi ci sembrano il classico caso in cui “la toppa è peggio del buco” ma tant’è,  aspettiamo le sue risposte nel Consiglio Comunale di giovedì 29.

Share Button
Pubblicato in Senza categoria

SINDACO DI PIEVE A NIEVOLE MULTATO PER SOSTA SELVAGGIA IN ZTL

ZTL

Il Segretario Comunale di Pieve a Nievole ci apostrofa spesso, che il compito dei consiglieri di minoranza sia di vigilare, proporre ed eventualmente denunciare …Detto Fatto!

Abbiamo proposto tanto e non è stato recepito nulla; abbiamo denunciato, idem; ed abbiamo anche vigilato. Vigilando vigilando, anche con l’aiuto dei cittadini, abbiamo potuto constatare che la nostra sindaca parcheggia ripetutamente nella ZTL davanti al palazzo comunale senza autorizzazione, a dimostrazione della sua indifferenza al rispetto delle regole. Già mesi addietro l’avevamo colta in flagrante posteggiata nello spazio destinato ai disabili, ed una volta scoperta non ha nemmeno chiesto scusa. Lunedì scorso 12 giugno invece, dopo che per tante volte la sua vettura è stata notata, anche da vari dipendenti comunali, parcheggiata in sosta vietata nella ZTL, e che anche avvisando i vigili della polizia municipale, questi non erano mai stati disponibili ad intervenire, sempre impegnati in servizi diversi, abbiamo ritenuto doveroso interessare i carabinieri, che prontamente intervenuti, effettuate le operazioni di rito, hanno elevato la sanzione.

In tante occasioni, nei consigli comunali, la sindaca ha improvvisato lezioni di educazione civica e di correttezza ma a nostro modesto parere dovrebbe tornare sui banchi di scuola per imparare ancora qualcosa. Detto ciò vogliamo precisare che questa azione non vuole essere accanimento politico ma ricordare a chi è chiamato a far rispettare leggi e regole, che lui per primo è tenuto a dare l’esempio.

Ci auguriamo di aver così posto uno stop ad un antipatico abuso, che si protraeva da molto tempo. Se LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI, quando ad un cittadino necessita di parcheggiare davanti al Comune, ci sono gli uffici preposti che rilasciano o meno l’autorizzazione. Senza il permesso, nessuno può accedere alla ZTL. Nemmeno un dipendente comunale; tantomeno un sindaco arrogante!

In questi ultimi tre anni, che sono i primi del nostro mandato, abbiamo cercato di stare vicini ai cittadini, ascoltandoli e facendoci portavoce dei loro problemi. Purtroppo la nostra forza politica è oggi composta da pochi attivisti, che faticosamente portano avanti le molte istanze che i cittadini quasi quotidianamente ci segnalano.

Questa amministrazione dedica alla voce dei cittadini, che noi rappresentiamo, limitatissima considerazione. Non ci hanno mai coinvolti nelle decisioni importanti che riguardano il paese e quando si arriva ai consigli comunali è già stato tutto deciso. Si vota per alzata di mano ed essendo noi in minoranza non veniamo quasi mai ascoltati, come invece prevederebbe la corretta democrazia, e non una dittatura del tipo più volte espresso da questa giunta “abbiamo vinto e comandiamo”.

Con il nostro ottimismo pensiamo che presto il paese cambierà rotta, se non in questa legislatura almeno per la prossima. Chiediamo quindi di farsi avanti a tutti quei cittadini che desiderano l’onestà e il cambiamento e che hanno IDEE- SUGGERIMENTI – PROPOSTE – VOLONTA’ DI FARE.

Il nostro è un movimento di fatto e cammina verso il futuro.

Share Button
Pubblicato in Senza categoria

Sicurezza, Montecatini perde 8 poliziotti in 5 anni; di chi è la colpa?

3d21c4c46852b97bee83137335891cCirca due mesi fa, in seguito all’incontro del Sindaco Bellandi con il Ministro Minniti sul tema della sicurezza, si apprendeva che il nuovo commissariato, oltre a mettere in condizione le forze di polizia di lavorare con la dignità che meritano, porterà più poliziotti e quindi più sicurezza sul nostro territorio.

Questo del commissariato è un progetto fondamentale per il nostro territorio ma tra quanti anni sarà pronto? Nel frattempo non sarebbe altrettanto importante difendere il lavoro degli uomini e delle donne del corpo di polizia?

Sembra infatti caduta nel nulla la vera e propria richiesta d’aiuto del COISP, Sindacato di Polizia dello scorso 28 Maggio. Con quel comunicato il Sindacato ci metteva al corrente che a partire dal mese di Settembre il commissariato di Montecatini ( cosi come quello di Pescia ) perderà due uomini e che questi non verranno sostituiti prima del 2020/2021 nonostante l’organico già precario.

Leggi altro ›

Share Button
Pubblicato in Montecatini

Buggiano tariffa Tari: aumento ingiustificato! Il sindaco non informa correttamente i cittadini.

19198185_10207231091654289_356219269_nDopo la netta replica del sindaco, con la quale continua a negare o quantomeno a sminuire l’effettivo aumento della Tari, e dopo vari appelli dei cittadini che, con bollette alla mano, hanno lamentato anche cospicui aumenti, il consigliere Lotti di “Onestà e Trasparenza”e il consigliere Giovannini del Movimento 5 stelle presentano nuove e puntuali osservazioni e una nuova interrogazione. E’ stata fatta una attenta analisi dei dati sulla base delle tabelle ministeriali. Le ragioni portate dal Sindaco sugli aumenti sono errate, e le presunte 10€ a bolletta di aumento, appaiono fuffa a fronte di numero di utenze aumentate, e con un piano tariffario invariato rispetto al 2016. Infatti è vero si che sono diminuiti gli abitanti di 57 unità, ma nel contempo sono aumentate le utenze registrate.

Leggi altro ›

Share Button
Pubblicato in Buggiano